Log In
EtnaSnow Academy

Piano Battaglia: apre i battenti la nuova stazione sciistica

Apre i battenti la nuova stazione di Piano Battaglia, il gioiellino delle Madonie che aumenta l’offerta turistica dell’isola.

Ha aperto ufficialmente i battenti la stazione di Piano Battaglia, il piccolo gioiello delle Madonie. EtnaSnow.it ha voluto essere presente per questo attesissimo evento che segna una nuova era per lo sport invernale ed il turismo siciliano.

La stazione si raggiunge comodamente sia da Catania che da Palermo in circa due ore, due ore e trenta, attraversando deliziosi borghi dalla lontana storia.

Arrivati, la stazione si trova all’interno di una grande valle al di sotto del monte Mufara. Al centro si trova la biglietteria ristrutturata, e la partenza degli impianti: 1 seggiovia biposto ad ammorsamento fisso, dotata di tapis roulant che agevola la seduta. Da notare la presenza dei ganci nelle sedute per le mountain bike nel periodo estivo. Alla seggiovia si accompagna 1 skilift che serve una pista rossa di qualche centinaio di metri.

Due le soluzioni di skipass: giornaliero di €28,00 e uno skipass a punti da €10,00. Dieci punti che danno la possibilità di fare qualche discesa in base all’impianto: 4 punti per seggiovia, 2 punti skilift e 1 punto campo scuola.

Prendendo la seggiovia si riesce ad arrivare comodamente in cima al Mufara. Lo spettacolo nella risalita è mozzafiato. La seggiovia passa all’interno di una faggeta e man mano che si sale di quota arriva anche il mar Tirreno sullo sfondo. In cima al Mufara oltre a riuscire a scorgere l’Etna, si ha la possibilità di scegliere quale pista affrontare, tutte rosse e una nera. Qualsiasi sia la discesa intrapresa, si arriva a valle direttamente alla partenza dell’impianto. Accanto, si trova la partenza dello skilift.

Nel corso della giornata abbiamo avuto modo di parlare con il Dott. Fiore, presidente della Piano Battaglia s.r.l. , per conoscere la società e per capire quali sono i progetti per il futuro.

Siamo rimasti molto colpiti dalle idee chiare e condivisibili del presidente. Tutto riassumibile in pochi chiari punti:
Promozione del territorio a 360 gradi;
Partecipazione attiva dei madoniti;
Creare una cultura della montagna;
Qualificare la stazione con ruoli professionali (Maestri di sci e snowboard).

Inevitabile la domanda riferita allo snowpark. Lodevole l’apertura e la disponibilità del presidente, ammettendo lo stupore nel riscontrare una presenza corposa di snowboarder rispetto agli sciatori, nel giorno dell’apertura.

La stazione valuterà la possibilità di realizzare uno snowpark fisso per la stagione 2017/18, nel contempo la società darà massima disponibilità per eventuali iniziative serie, al fine di promuovere la stazione (eventi).

Lasciamo la stazione a malincuore per via dell’après ski appena cominciato al Rifugio dello Scoiattolo, punto nevralgico dal quale risuonava la musica per tutta la valle. Ringraziamo la Sig.ra Carmelina con la quale abbiamo avuto il piacere di scambiare 4 chiacchiere di fronte ad una birra.

C’è veramente poco, se non nulla, da criticare alla stazione. Anzi, oggi l’atmosfera era frizzantissima e gioiosa. Sono stati momenti intensi nell’assistere alla commozione visibile nei volti di coloro che aspettavano da anni la riapertura degli impianti. Tanti baci e abbracci, tanti sorrisi, tanta voglia di creare qualcosa di bello e soprattutto tanta speranza per il futuro.

EtnaSnow.it augura i migliori auguri di buon lavoro alla Piano Battaglia s.r.l. , della quale condivide appieno la filosofia, la mission e lo spirito com cui si vuole far crescere una stazione da troppo tempo rimasta dormiente.

Guarda la fotogallery

Maggiori info: www.pianobattaglia.it

Lascia un commento

Tagged under:

Iscriviti alla newsletter

Log In or Create an account